da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

venerdì 5 febbraio 2010

niente carne molto cuore!

questa è una ricetta storica della nostra vegan-famiglia.
Comprovata e offerta spesso ai nostri ospiti è mitismo per alcuni amici (tra cui l'adorato skyzzo)al quale non manco di replicarle nelle occasioni di festa insieme!
Uso questo composto per fare anche le polpette o le verdure ripiene (zucchine, verze, funghi champignon grandi) in tal caso nell'impasto ci metto anche l'interno delle zucchine oppure il gambo dei funghi...
Inoltre, si possono fare anche sostituendo il seitan a ugual dose di tofu o soia reidratata.
In ogni caso, oggi, le ho proposte in versione hamburger...

Ingredienti:
1 panetto di seitan (io lo trovo al reparto freschi dell'esselunga, non è di qualità super, da "naturasì", il seitan è meno industriale ma, per il costo, è uno spreco impiegarlo in un macinato)
1 cipolla media
2 spicchi di aglio (facoltativo)
fiocchi d'avena
maizena
prezzemolo
pangrattato
sale e pepe

prima di tutto serve un robot da cucina



poi affettate grossolanamente la cipolla, tanto poi ci penserà il robot





l'aglio sarebbe meglio aggiungerlo schiacciato con lo "schiacciaglio" così sparisce completamente e non si trovano i pezzi (facoltativo ma secondo me ci vuole!)



e tagliate il seitan a quadratini... unite tutti gli ingredienti, sino ad ora tagliati, nel robot e frullate grossolanamente



a questo impasto aggiungete 2 cucchiai di fiocchi d'avena e 2 di maizena... rifrullate e, magari, aggiungete un filo di acqua per rendere più morbido il composto.
Nella versione con le zucchine o funghi sarà l'interno di quest'ultimi a dare umidità e, quindi, potrete evitare il goccio d'acqua.





aggiungete il prezzemolo, sale e pepe quanto basta



poi aggiungete una buona dose di pangrattato e di lievito alimentare in scaglie.
Il primo mettetelo mentre il robot gira così vedrete diventare più corposo l'impasto e il lievito direi una quantità pari ad almeno tre cucchiai.





L'impasto finale si presenterà così e toccandolo si capirà subito che, con una leggera pressione, resterà elastico e ben compatto.



a questo punto potrete riempire le verdure, fare delle polpette oppure fare come me che uso lo stampino a forma di cuore per i biscotti (uso quelli che l'ikea vende per i bimbi senza lama) e li riempio di impasto producendo dei mini hamburgherini vegan



che poi passo nel pangrattato



e poi li friggo in un filo di olio di semi e scolo su un bello scottex quando sono ben colorati da entrambe le parti



credetemi... un sacco di amore ma, soprattutto,un sacco di bontà!

Viva la vida!
***Miss***
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...