da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

venerdì 25 ottobre 2013

Un Gioiello di Sacro Cuore!!!


La devozione al Sacro Cuore è una delle devozioni più note, ampiamente praticate e conosciute , prendendo cuore fisico di Gesù Cristo come la rappresentazione del suo amore divino per l'umanità .
Questo tipo di devozione è prevalentemente utilizzato nella Chiesa cattolica.
Esso sottolinea l'amore assoluto, la compassione e la lunga sofferenza del cuore di Cristo verso l'umanità .
L'origine di questa devozione nella sua forma moderna è derivato da una suora cattolica francese, Margherita Maria Alacoque, che tra il 1673 e il 1675 ha ricevuto il messaggio divino durante alcune apparizioni mistiche avvenute tra il 1673 e il 1675 e più tardi, nel 19 ° secolo, dalle rivelazioni mistiche di un'altra suora cattolica romana, in Portogallo, Maria del Cuore Divino , contessa Droste zu Vischering, che ha chiesto che il Papa Leone XIII di consacrare al mondo intero il Sacro Cuore di Gesù .


Il Sacro Cuore è spesso raffigurato nell'arte cristiana come un cuore fiammeggiante splendente di luce divina, trafitto dalla lancia, circondato dalla corona di spine e sormontato da una croce.
A volte l'immagine è mostrata splendente nel petto di Cristo con le sue mani ferite che puntano al cuore.
Le ferite e la corona di spine alludono alla morte di Gesù, mentre il fuoco rappresenta il potere di trasformazione dell'amore divino .


La festa del Sacro Cuore è fissata nel calendario liturgico cattolico-romano dal 1856 e si celebra 19 giorni dopo la Pentecoste sempre di Venerdì.


Il Sacro Cuore è stato anche coinvolto in apparizioni sante come quelle di Santa Caterina Labouré nel 1830 e appare sulla famosa Medaglia Miracolosa.
Sulla Medaglia Miracolosa è presente il Sacro Cuore coronato di spine.
Anche il Cuore Immacolato di Maria appare anche sulla medaglia, vicino al Sacro Cuore, ma è trafitto da una spada, invece di essere coronato di spine.
Sull'altro lato della medaglia è presente la Santa Vergine ai piedi della Croce, quando Gesù veniva crocifisso.
A volte le immagini mostrano sotto di loro un elenco dei membri della famiglia , che indica che l'intera famiglia è affidata alla protezione di Gesù nel Sacro Cuore.

Inutile dirvi che la nostra famiglia è piena di queste icone: tra medaglie, santini, serigrafie e rosari io amo l'icona del cuore e pur essendo un ATEA PRATICANTE (ahaha) porto rispetto al lato colorato delle religioni e alle splendide opere d'arte che l'amore per un'entità superiore ha sempre portato l'uomo a eccellere e superarsi di opera in opera.

Ne è piena dimostrazione anche questo pezzo della mia collezione che uso nelle occasioni speciali e che mi è stato donato da un'amica/cliente qualche anno fa e che da allora uso sia come spilla che come decorazione nei capelli.
si tratta di una spilla prodotta dallo stilista francese Christian Lacroix a tema sacro cuore.
Piccola biografia dello stilista:

"Dopo aver studiato storia dell'arte all'Università di Montpellier, nel 1973 si traferisce a Parigi dove si iscrive alla sorbona e alla Ecole du Luvre, studiando come curatore di musei.
Nel 1978 diventa assistente di Guy Paulin di Hermés e dal 1981 lavora presso la casa di moda di Jean Patou. Finalmente nel 1987 fonda la Maison Christian Lacroix, la linea Pret-a-porter viene realizzata ad Ancona.
La produzione di Lacroix, a differenza dell'alta moda del periodo, si ispira alle tradizioni del sud della Francia e della Provenza.
Nel 1987, Lacroix riceverà il riconoscimento dello "stilista più influente" della CFDA.
Nel 1989 vengono aperte nuove boutique a Parigi, Arles, Aix-en-Provence, Tolosa, Londra e in Giappone."










Nonostante io non ami troppo la bigiotteria devo ammettere che quando indosso questa spilla mi sento sempre unica e veramente fashion!

:-)
***Miss***
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...