da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

domenica 21 marzo 2010

crespelle senza uova con carciofi

l'altro giorno al supermercato non ho resistito a comprare nuovamente i carciofi. Erano proprio freschi e questa è la stagione giusta per mangiarli visto che sono favolosi antiossidanti e quindi aiutano a depurare l'organismo in vista della nuova stagione calda.

Non volevo cucinarli da soli e avevo voglia di crespelle.
Ora vi mostro cosa ho fatto.

La ricetta dei carciofi la sapete già e potete rivederla nel blog...

Prendete una bowl aggiungete un buon quantitativo di farina "00", un pizzico di sale e pepe, tre cucchiai pieni di lievito alimentare





Aggiungete poi poca acqua alla volta e, con una frusta, iniziate a mescolare il tutto.
L'acqua va aggiunta in piccole dosi in modo che prima l'impasto crei una palla che, pian piano, scioglierete aggiungendo liquido sino a creare una pastella densa.
Provate a intingere un cucchiaio e se fa il filo (cioè il liquido scende dal cucchiaio verso la ciotola non interrompendo la discesa ma formando un "filo continuo") va bene.
Ricordate che poi il vero test lo si fa in cottura e che si è in tempo ad aggiungere acqua ma non farina!





Scaldate bene una padella antiaderente e quando è calda versatevi al centro un mestolino di pastella. Girate subito la padella in modo da far correre l'impasto verso i bordi creando la crepes. In questo passaggio vi renderete conto se la pastella è troppo densa e fa fatica a camminare sul fondo della padella. In questo caso un nuovo filo di acqua aggiusta il tutto.
Vedrete la crespella cuocersi in un attimo e sollevare i bordi esterni.
Giratela e fatela cuocere anche nell'altro lato.
Continuate così sino a finire la pastella.







Intanto che raffreddano creiamo la besciamella vegan...
Mettete sul fuoco medio una pentola e fate sciogliere 40 grammi di margarina vegetale



Abbassate al minimo il fuoco, aggiungete due cucchiai di farina e mescolate bene sino a che la farina non crea una pastellina gialla.



Aggiungete 400 ml di latte di soia (attenzione che non sia quello dolce, guardate gli ingredienti, non deve essere presente lo zucchero di canna) e una confezione di panna vegetale (io li trovo entrambi all'esselunga), salate, pepate e profumate con noce moscata.







Fate cuocere mescolando continuamente sino a che inizia ad addensarsi.
Spegnete il fuoco.
Risulterà un pò liquida ma per questa ricetta è meglio così si addenserà nel forno impregnando bene le crespelle.

Ora pulite bene i crciofi eliminate le foglie dure e pulite il centro.



E poi aggiungete una paio di mestoli di besciamella e mescolate bene.



Accendete il forno al max.

Bene, ora riprendete le crespelle e, prelevando un cucchiaio o due di carciofi, distribuiteli su tutta la superficie della crepes e arrotolotele.



Fatelo sino a finire sia le crepes che i carciofi.

Imburrate una teglia da forno e distribuite le crespelle ripiene di carciofi poi colate su tutto l'intera besciamella avanzata. Spolverate di lievito alimentare, una pepata veloce e distribuite fiocchetti di margarina.



Infornate e fate cuocere 15 minuti posizionando la teglia nella posizione più bassa e altri 15 nella posizione più alta se avete un forno che fa anche il grill.
Controllate che si sia formata la crosticina in superficie e sfornate.

Sono davvero ottime e si può realizzare la stessa ricetta anche utilizzando funghi al posto dei carciofi.


PS: la foto definitiva me la son scodata, la fame e il buon appettito mi ha fatto dimenticare il mio buon proposito.
Scusate per il peccato di gola!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...