da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

sabato 9 luglio 2011

ricotta vegan con erba cipollina

Quest'anno mi sono dedicata alla produzione di formaggi vegan e, oggi, voglio darvi l'opportunità di integrare la vostra dieta con questo "formaggio" salutare, saporito e semplicissimo.

Per il pranzo di oggi, ad esempio, l'ho utilizzato per una bella piadina biologica all'olio d'oliva farcita con questo formaggio e rucola a volontà.
Davvero estiva e ottima!

Cosa serve:

1 litro di latte di soia non vanigliato.
Leggete gli ingredienti e evitate quelli che contengono zucchero di canna. Per i preparati di questo tipo uso quello della sojasun nature, c'è anche quello addizionato di calcio ma tanto è una bella bufala che serve solo a regalare più soldi a confezione. ;) (per chi non lo sapesse addizionare di calcio gli alimenti è una novità del mercato moderno visto che le nostre diete sottraggono molto calcio per essere digerite e così con i problemi di osteoporosi che si stanno avendo cercano di fregarci anche in questo. Il calcio ivi contenuto non è biodisponibile e quindi non integra un bel niente!)

sale e pepe

erba cipollina fresca e magari del proprio giardino o vasetto del davanzale.

5 cucchiai di succo di limone filtrato (senza noccioli!)

Come si prepara:

In una pentola mettete tutto il litro di latte e, a fuoco medio/basso, portate ad ebollizione.
Quando inizia a bollire, ma prima che esca dalla pentola allagando i fornelli, spegnete il gas e aggiungete tutto il succo di limone precedentemente preparato.
Girate con un mestolo di legno un paio di vole e poi coprite con il coperchio e lasciate riposare almeno per 20 minuti ma, volendo, fino al raffreddamento del liquido.
Per effetto del limone anche il latte di soia caglierà dividendosi in tanti fiocchi di latte.

Colate il tutto in un colino o nell'apposito cestello per ricotta (io li ho comprati in una drogheria del centro di varese) ce ne sono di tutte le misure.
Se volete potete anche sciacquare dal succo di limone il composto aggiungendo due passate d'acqua sopra la ricotta direttamente nel lavello.
Ponete un peso per aiture la fuoriuscita del liquido in eccesso.
Quando sarà scolato per bene mettetelo in una ciotola, pepate e salate, tutti i formaggi contengono parecchio sale in verità quindi assaggiate e regolate a dovere.
Aggiungete l'erba cipollina tagliata fine e mescolate.

Ecco come si presenta:





L'olio a coprire serve a conservare il prodotto in frigor per qualche giorno e, comunque, è ottimo olio bio pugliese e UNICA quantità di grassi di questo formaggio vegan.

Nota: Il latte di soia caglia anche con ugual dose di aceto di mele al posto di succo di limone. Fino a pochi giorni fa lo facevo così ma con il limone il sapore è più delicato e più fresco.

Provare per credere!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...