da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

lunedì 7 gennaio 2013

Velieri e lunghi viaggi di vita

come vi scrivevo in questo post (http://lamiss-artistichousewife.blogspot.it/2012/12/faro-guida-del-marinaio.html) Marino è tornato nell'ultima settimana di lavoro a finire il tatto gemello del Faro.

Per il secondo tattoo ha scelto un veliero, un classico del tema traditional ottimo compendio per il soggetto già scelto.


La nave è il simbolo del veicolo che trasporta non solo i corpi celesti attraverso il cielo, verso il sole, ma anche trasporto per i defunti verso l'aldilà.
Sulle pareti delle caverne delle tombe megalitiche si sono trovate spesso incisioni rupestri raffiguranti navi, evidenti rappresentazioni simboliche del viaggio nell'Isola dei Beati.



Le "Barche del Sole" che si trovano nei pressi della Piramide di Giza riproducono invece la nave sulla quale, ogni giorno, il Sole percorre il cielo, mentre di notte rischiara il mondo dei Morti per poi ritornare al punto di partenza.
Generalmente la nave viene intesa come simbolo del viaggio, nonchè della vita, come avviene nell'iconografia cristiana.

"La vita di questo mondo è come un mare in tempesta attraverso il quale dobbiamo guidare la nostra nave fino al porto. Se questo ci riesce, resistendo alle tentazioni delle sirene (Odissea) essa ci condurrò alla vita eterna" (S. Agostino)

Spesso la stessa Chiesa viene simboleggiata da una nave, un'Arca di Noè, che conduce alla meta celeste.


Ma talvolta la barca è anche la rappresentazione della falce di Luna che all'Equatore appare più inclinata di quanto non si possa osservare ad altri paralleli.


Alcuni Santi cristiani hanno come attributo la nave:
* San Brandano il navigatore


* Nicola (Santo protettore dei naviganti)


* San Vincenzo e Santa Ursula


Nell'antica Cina il veicolo che solca le acque assumeva significati simbolici specifici, come testimonia Hsun-tzu nel III sec. a.C. :

" Il sovrano è la barca, il popolo l'acqua.
L'acqua trascina la barca ma può anche capovolgerla"

Ma ora largo all'inchiostro su pelle.

Foto nuovo tattoo (non guarito):





E il faro guarito per bene:




Bene.
Alla prossima, un bacio a tutti!

***Miss***
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...