da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

mercoledì 27 aprile 2011

coltivando peonie giapponesi

quest'anno la nostra "Hui He" (letteralmente dal cinese Gru Grigia)(???) è stata un incanto, una fioritura così bella non l'aveva mai fatta e i temporali sono giunti proprio alla fine permettendoci di godercela a pieno insieme ai clienti (alcuni estasiati devo dire il vero!).

Consiglio in effetti questa pianta a chiunque abbia un fazzoletto di terra disponibile in posizione sole/mezz'ombra.
Le peonie giapponesi sono piante che non supererebbero l'inverno alle nostre temperature quindi vengono innestate su radici di peonie più nostrane e resistenti.

Il periodo migliore per piantare le peonie, sia a radice nuda che in vaso, va da settembre agli ultimi giorni di novembre; piantando in autunno si permette alla peonia di sviluppare e ramificare il suo sistema radicale prima dell'inizio della ripresa vegetativa.

Le peonie amano i luoghi ben soleggiati ma, a seconda delle regioni, possono essere piantate posizioni leggermente ombreggiate. 
L’esperienza ci insegna che le arbustive, seppure estremamente tolleranti, sono più adatte a condizioni di mezzo sole, infatti le piante che sono parzialmente ombreggiate, soprattutto al mattino presto, mantengono il fogliame verde più a lungo e in genere hanno minori problemi con le malattie fogliari rispetto a quelle coltivate in pieno sole.
La troppa ombra però ne limita la fioritura e le fa crescere esili e spoglie in basso.

Tutte le peonie hanno bisogno di spazio e non devono essere troppo vicine alle radici di altre piante; qualora sia necessario piantarle vicino ad alberi o piante molto vigorose occorre porre particolare attenzione ad effettuare una buona concimazione d’impianto e poi a fornire apporti di concime regolari. 
Le peonie arbustive, seppure di accrescimento lento, superano dimensioni di circa 2 metri di diametro e altrettanti di altezza; occorre perciò piantarle ad una distanza di almeno 1,30 metri dalle altre piante.

Quindi sotto chi tocca ne sarete soddisfatti quanto noi!

Parola di stopar!















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...