da Varese, le odierne peripezie ed i mille interessi di una stramba famiglia di tatuatori!

Ho sempre pensato che la mia vita è piena di gente interessante e folkloristica, di gente colorata e gente molto dark,
di occasioni speciali, di fotografie, libri e scambi di informazioni...
Vorrei queste pagine fossero un'occasione per contaminarci e sorriderci su!!!!


Se desiderate contattarmi per qualsiasi chiarimento, opinione o scambio di vedute mi trovate qua: artistichousewife@hotmail.it

giovedì 14 aprile 2011

dopo il gallo la serpe

La nostra ninetta finalmente è tornata alla mansion per una seconda session di linee.
Il gallo sentiva il bisogno del suo antagonista.

Siamo davvero orgogliosi di questo progetto, tutto il tempo dedicato alla fase di progettazione è davvero servito: le sta bene e si è ben integrato nei tattoo già esistenti, oltre che funzionare anche in piega.

Lei è una cliente stoica, non si muove e non chiede pause: una vera dura la nostra dolce Ninetta sotto gli aghi ;)

Guardate quanto è bella!!














IL GALLO
Nell'antichità cinese vigeva l'abitudine di uccidere galli nel corso delle feste, specie a Jinhua e Wuyi, nella provincia del Zhejiang. Il sette luglio di ogni anno i locali devono uccidere un gallo perchè il bovaro e la tessitrice si incontrano al ponte delle gazze, e se il gallo non annunciasse il nuovo giorno, i due non si separerebbero mai.

L'etnia Tujia chiama il volano il gioco del gallo. In occasione della Festa della Primavera i giovani lanciano alta la pallina-gallo, mentre gli altri cercano di afferrarla. Chi ci riesce può sferzare gli altri con dei fuscelli, naturalmente i giovani ne approfittano per colpire i rispettivi innamorati, per cui il gioco è diventato un mediatore d'amore.

In alcune zone della provincia dello Shandong vige il costume dell'"abbraccio del gallo". Durante le nozze la famiglia della sposa sceglie un bambino a cui viene affidato un gallo e che segue la portantina del corteo nuziale. Infatti in cinese gallo ha lo stesso suono di fortuna, quindi portare fra le braccia un gallo è simbolo di buona fortuna.

Il più notevole significato simbolico del gallo è il mantenimento delle promesse e la puntualità. L'annuncio del nuovo giorno da parte del gallo significa il passaggio dal buio alla luce.

Inoltre secondo una leggenda popolare i demoni hanno paura del canto del gallo, perchè possono uscire solo la notte ed il canto del gallo ne rappresenta la fine, seguita dallo spuntare del giorno.



E anche la ninetta ha avuto una seduta di "a lezione di..." :)

per lei come disegnare le onde giapponesi.








bella Ninetta!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...